Obiettivi dell’Unione

 

L’Unione dei “Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani” si è costituita il 20 maggio 2004  tra i Comuni  di  Alì, Alì Terme, Antillo, Casalvecchio Siculo, Furci Siculo, Itala, Mandanici, Nizza di Sicilia, Pagliara, Roccafiorita,  Roccalumera,  Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva, Savoca, Scaletta Zanclea.

Il 28 ottobre 2004 sono stati ammessi all’Unione anche i Comuni di Limina, Forza D’Agrò e Fiumedinisi.

Dal 1° gennaio 2010 l’Unione è formata dai seguenti  dodici  Comuni  Antillo, Casalvecchio Siculo, Forza D’Agrò, Furci Siculo, Limina, Mandanici,  Pagliara, Roccafiorita,  Roccalumera,  Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva, Savoca, con una popolazione totale di circa 26.000 abitanti.

Sulla riviera jonica dei Peloritani si susseguono i Comuni di Roccalumera, Furci, S. Teresa e S. Alessio, dai quali, si possono raggiungere Pagliara, Mandanici, Savoca, Casalvecchio, Limina, Antillo, Roccafiorita e Forza d’Agrò. È questo un territorio eterogeneo che spazia dai comuni  a ridosso della costa bagnati dal mar Jonio, ai centri montani caratterizzati ancora oggi dai profumi e dalle tradizioni della civiltà contadina. La zona per la particolare bellezza del suo mare e dei suoi paesaggi collinari, e per il ricco patrimonio artistico, storico e architettonico, pone l’esigenza, per essere salvaguardata e valorizzata, di una politica comprensoriale sostenibile che vada oltre i confini dei singoli comuni.   

L’Unione ha tra i suoi obiettivi:

  • valutare le esigenze dei cittadini e degli  operatori economici, fornendo risposte all’altezza dei loro bisogni;
  • promuovere lo sviluppo socio-economico dei territori dei Comuni, nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini;
  •  valorizzare il patrimonio storico-artistico e le tradizioni etno-antropologiche e culturali del  territorio dei Comuni che la costituiscono;
  • ottimizzare le risorse economiche, finanziarie, umane e strumentali attraverso l’erogazione di servizi associati.

L’Unione vuole,  attraverso regole più semplici e uguali per tutti, utilizzare al meglio le opportunità  in modo efficace ed efficiente, rendendosi strumento operativo e politico di uno sviluppo tuot court delle Valli Joniche dei Peloritani.